Marketing di contenuto: cos’è e come sfruttarlo

Marketing di contenuto: cos’è e come sfruttarlo

Se vendi un prodotto o servizio e vuoi far parlare (o meglio, continuare a far parlare) di te hai bisogno di contenuti. Produrre continuamente nuovi contenuti è l’unico modo per farti trovare dai tuoi clienti. Questi ultimi, infatti, prima di regalarti la loro fiducia e acquistare da te hanno bisogno di strumenti per conoscerti, giudicare la tua esperienza, comprendere quello che fai.

Ciò che devi fare è quindi mettere insieme un mix unico di contenuti su un tema di cui hai l’autorità per parlare come esperto, un tema che sia rilevante per il cliente.

Chiediti “In che modo questo può aiutare il mio cliente?”.

Non parlare dei tuoi prodotti, non interessano a nessuno per ciò che sono: per i tuoi clienti sono importanti piuttosto per l’effetto che avranno sulla loro vita. Le persone sono interessate solo a se stesse e ai modi per risolvere i loro problemi. Non proporre dunque il tuo marchio come una fastidiosa interruzione ma presentalo come un fornitore di informazioni di qualità.

I contenuti che rendono autorevole il tuo marchio

Dove e come pubblicare i tuoi contenuti? Per i contenuti di base puoi avvalerti di piattaforme come blog e social media, produrre video di formazione, case study, corsi, ebook, podcast, infografiche, oppure organizzare visite aziendali, show room, stand nelle fiere più frequentate.

Per i contenuti di vendita puoi avvalerti di sales letter, landing page, o volantini con offerte. Infine se hai a disposizione contenuti di autorità puoi pensare all’eventualità di pubblicare libri, white paper, riviste periodiche o puoi organizzare un convegno.

Content marketing: la strategia da seguire

  • Definisci la storia che racconterai ma prima di tutto chi la racconterà. Crea il personaggio, il tuo brand ambassador, dagli un volto. Tramite lui, tramite le sue parole,  l’azienda deve apparire umana e vicina agli occhi del cliente. Parla in modo vero, vicino, reale, non impersonale e formale. E chiediti sempre: “Se dovessi trasmettere un solo concetto quale sarebbe?”. Rispondi a questa domanda e poi fai di quel concetto il tuo cavallo di battaglia. Il tuo cliente attuale o potenziale deve pensare automaticamente a quel concetto quando sente nominare la tua azienda, come quando tutti pensiamo al nastro adesivo quando qualcuno dice “Scotch”.
  • Definisci la missione dei tuoi contenuti, che sta a metà tra ciò che puoi permetterti di insegnare e ciò che i prospect effettivamente vogliono. Cosa vuoi trasmettere con tutti i contenuti che produrrai? Quale problema risolverai, e a chi? Che tipo di contenuto il tuo pubblico desidera ricevere? I tuoi contenuti saranno il posto in cui il target X troverà il contenuto Y per ottenere il beneficio Z.
  • Definisci da quali contenuti iniziare. Ma prima mappa le tue risorse attuali: tempo, persone e competenze (interne o esterne), mailing list, autorità, partner che potresti coinvolgere, esperienza, testimonianze, storie, budget disponibile e materiale promozionale attuale.

Siamo il team di marketing della tua impresa.
Il nostro obiettivo è il tuo successo.

Non scegliere un’agenzia di marketing ma affitta un intero team in outsourcing.

Ultimi Articoli>

2018-07-24T18:21:20+00:00